Fondazione Caldesi
La Fondazione “Scuola di Pratica Agricola Furio Camillo Caldesi”, dal 1910, si propone lo sviluppo dell'istruzione e della cultura in ambito agricolo attraverso corsi, convegni, manifestazioni e curricoli scolastici.
L'Istituto Agrario
Sulla proprietà della Fondazione Caldesi, rappresentata da fabbricati scolastici e da un podere di circa 13 ettari, dal 1962, opera l’Istituto Professionale Statale ai Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale.
Villa Orestina
In una villa, denominata Villa Orestina, adibita a centro didattico, la fondazione Caldesi organizza corsi, manifestazioni, mostre finalizzati al miglioramento della cultura professionale nel settore agro-ambientale.

SCUOLA DI PRATICA AGRICOLA

“Furio Camillo Caldesi”


La Scuola di Pratica Agricola Furio Camillo Caldesi, con sede in Faenza (RA) via Firenze, 194, è una fondazione, con personalità giuridica, iscritta al n° 393 del Registro delle fondazioni e associazioni della Regione Emilia Romagna e al n° 5 d’ordine del Tribunale della Provincia di Ravenna.

Ufficialmente venne istituita il 27 gennaio 1910, con un Regio Decreto che raggruppò in un unico Ente la fondazione Caldesi (già eretta in Ente morale con Regio Decreto del 12 marzo 1885), la donazione Guidi ed il lascito Salvi, per l’istituzione in Faenza, provincia di Ravenna, di una scuola di pratica agricola denominata appunto “Scuola di Pratica Agricola F.C. Caldesi”.

La Fondazione, ente senza scopo di lucro,  si propone lo sviluppo dell'istruzione e della cultura nell'ambito agricolo, sia mettendo a disposizione parte del proprio patrimonio, rappresentato dai fabbricati scolastici e dal podere circostante per l’operatività del locale Istituto Professionale Statale per l’Agricoltura e l’Ambiente, sia attivando una serie di iniziative proprie ritenute più opportune per promuovere il progresso agrario (corsi, convegni, manifestazioni, ecc…).

Come espressamente indicato dall'art. 7 del D.P.R. 361/2000, la Fondazione, esaurisce le proprie fi­nalità nell'ambito della sola Regione Emilia Romagna, stabilendo la sede unicamente en­tro il Comune di Faenza.

Le news del sito